venerdì 25 luglio 2014

Recensione Il Segno dei Quattro di Sir Arthur Conan Doyle.

Ciao a tutti miei piccoli Dinosauri Arancioni e bentornati sul mio blog!
Oggi ho preparato per voi la recensione di una delle avventure del fantastico Sherlock Holmes.
Come tutti saprete a Luglio sono usciti altri 12 volumi della nuova edizione Live deluxe e io non sono riuscita a rinunciare ad alcuni titoli, tra qui "Sherlock Holmes - Il colpo dei Quattro" di Sir Arthur Conan Doyle.
Avrete tutti indovinato che quindi sto per recensirvi proprio questo libro!
Titolo: Sherlock Holmes - Il segno dei Quattro.
Autore: Sir Arthur Conan Doyle.
Genere: Classico/ Giallo.
Editore: Newton Compton editori.
Pagine: 126
Prezzo: 1,90 €
Trama:
Secondo romanzo della serie che Arthur Conan Doyle incentrò sul personaggio di Sherlock Holmes, Il Segno dei Quattro, scritto nel 1890, costituisce un'autentica pietra miliare della letteratura poliziesca. Un libro in cui l'eccentrico investigatore assume infatti molte caratteristiche che diverranno inseguito tipiche del personaggio, e il suo autore, per la prima volta, segue passo per passo il processo logico deduttivo usato dal detective per risolvere un enigma. Il caso in questione si presenta subito molto spinoso: una giovane, al cui fascino il dottor Watson non si mostra indifferente, chiede infatti aiuto per rintracciare il padre inspiegabilmente scomparso qualche anno prima. Da qui prende l'avvio un'intricata storia che affonda le sue radici nelle misteriose e torbide vicende della lontana India coloniale e che risulta collegata a un fantastico tesoro macchiato di sangue.





Come avete letto anche dalla piccola trama che ho riportato qui sopra, Il segno dei Quattro è il secondo romanzo di Arthur Conan Doyle incentrato sulle avventure dell'investigatore Sherlock Holmes. In questo volume in particolare, che segue le vicende subito dopo "Uno studio in rosso", incontriamo Mary, la futura moglie di Watson. 
Questa cosa mi ha fatto avvicinare particolarmente a questo volume, oltre l'ovvio fatto che amo Sherlock Holmes ** 
Il romanzo è relativamente breve come si può notare dal numero di pagine, 126. E non è strutturato quindi come i romanzi più lunghi e complessi che venivano divisi in due sezioni, una con l'investigazione e una con la spiegazione dei fatti dal punto di vista del colpevole. Qui invece siamo più incentrati sul metodo deduttivo di Holmes e sulle sue metodiche investigative. 
La storia in se parla appunto di questa donna, che poi scopriremo essere Mary, che chiede aiuto al nostro detective per scoprire l'identità di un uomo che la vorrebbe incontrare e sulle misteriose vicende che sono legate alla scomparsa del padre. Qui scopriamo anche che  Holmes non riesce a stare senza tenere occupata la mente e quindi quando non ha casi sotto le mani si droga con iniezioni endovena di cocaina, ma proprio grazie a questo caso pare non averne bisogno.
Il tutto si svolgerà poi verso la ricerca di un tesoro e si verranno a scoprire tutti i dettagli della vicenda, con lieto fine per il nostro dottor Watson e una nuova fiala di cocaina per Holmes, ormai senza più nulla a tenere la sua mente occupata.
Trovo il modo in qui è scritto questo romanzo, e in generale tutti quelli di Conan Doyle, fantastico. Mi sono innamorata delle avventure di Sherlock Holmes a tal punto che ho recuperato, ormai già da tempo, la maggior parte dei libri che ne parlano e non mi stanco mai di leggerli. Ogni volta rimango perplessa quando ci spiega il suo ragionamento logico, e beh, mi sento anche un po' scema a non averci pensato. Insomma, questo è un personaggio unico che credo non morirà mai.
Da questo breve libro è tratto anche un episodio della serie inglese della BBC Sherlock, precisamente il secondo della terza serie.

Il mio voto è: 7 su 10.
Il libro mi è piaciuto, ed è scritto benissimo, solo che è un po' corto. Preferisco i romanzi più lunghi di Conan Doyle, quindi non me la sentivo di dargli di più.

Voi cosa ne pensate? Avete mai letto nulla sulle avventure si Sherlock Holmes? Fatemelo sapere con un commento!!

2 commenti:

  1. Ciao :) Abbiamo un premio per te sul nostro blog (http://inbookerland.blogspot.it/2014/07/premio-dellamicizia-lovely-blog-award.html ) spero ti faccia piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono onorata *-*
      Vado subito a vedere! :D

      Elimina